annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

F.C. INTER (3d nerazzurro)

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Aris + 34 Visualizza il messaggio
    cazzo parlo da solo :-)

    ah ecco Davide :-)
    ??? Non ho capito

    Commenta


    • Originariamente inviato da davide65 Visualizza il messaggio

      Condivido il tuo post, soprattutto la parte finale. Purtroppo però al momento in cui scriviamo siamo indietro ed è naturale l'ansia che ci prende. Però non capisco una cosa: ho letto anch'io l'analisi della Gazzetta di stamattina, la stessa Gazzetta che a giugno continuava a sbandierare che, sistemato il debito di 30 milioni entro il 30, poi l'Inter sarebbe stata libera di comprare chiunque. E nessuno dei nostri smentiva, anzi... Ma non sapevano niente 15 giorni fa delle cose che hanno scritto oggi?
      Del triennio comprensivo del bilancio 2017-2018 si sa da tempo, mi pare che Piervi qui lo avesse più volte sottolineato parlando di VA. Alla Gazzetta ovviamente, come a tutti i giornali, serve molto di più scrivere "Suning fa i botti, in arrivo Messi e CR7 - ti ricordi quel coglione di Caressa su Sky - per poi fare i soliti processi. Quale società migliore della nostra si presta a questo giochetto?. Famosi abbastanza per fare cassa di risonanza, disorganizzati abbastanza per non avere un DIRETTORE DELLA COMUNICAZIONE CON I CONTROCAZZI in grado di ributtare tutta la merda che si legge/sente ogni giorno in faccia a chi la distribuisce.

      Il tutto si completa poi con le ingenuità (i 3 punti descritti da me sopra) in cui è evidente che la Comunicazione all'Inter, ancora oggi, sia argomento sconosciuto o sottovalutato.

      Thohir presidente che parla di asian games, Tronchetti che cerca di risparmiare un euro sulla sponsorizzazione e che un giorno su 3 si augura sui giornali che l'inter faccia il grande colpo, Moratti che parla negli altri 2 giorni lasciati liberi da Tronchetti Provera per dire che quella volta che prendemmo Ronaldo a 48 miliardi...

      "L'allenatore è come un domatore di leoni: domina gli animali, nella cui gabbia conduce il proprio spettacolo, finché li tratta con fiducia in sé e senza paura. Ma nel momento in cui diventa incerto della sua energia ipnotica, ed i primi segni di timore appaiono nei suoi occhi, è perso" (Béla Guttmann)

      Commenta


      • Originariamente inviato da davide65 Visualizza il messaggio

        ??? Non ho capito
        hai postato mentre ero preso dal mio soliloquio in 4 post consecutivi, mi sentivo come la particella di sodio...
        "L'allenatore è come un domatore di leoni: domina gli animali, nella cui gabbia conduce il proprio spettacolo, finché li tratta con fiducia in sé e senza paura. Ma nel momento in cui diventa incerto della sua energia ipnotica, ed i primi segni di timore appaiono nei suoi occhi, è perso" (Béla Guttmann)

        Commenta


        • Originariamente inviato da Aris + 34 Visualizza il messaggio

          Del triennio comprensivo del bilancio 2017-2018 si sa da tempo, mi pare che Piervi qui lo avesse più volte sottolineato parlando di VA. Alla Gazzetta ovviamente, come a tutti i giornali, serve molto di più scrivere "Suning fa i botti, in arrivo Messi e CR7 - ti ricordi quel coglione di Caressa su Sky - per poi fare i soliti processi. Quale società migliore della nostra si presta a questo giochetto?. Famosi abbastanza per fare cassa di risonanza, disorganizzati abbastanza per non avere un DIRETTORE DELLA COMUNICAZIONE CON I CONTROCAZZI in grado di ributtare tutta la merda che si legge/sente ogni giorno in faccia a chi la distribuisce.

          Il tutto si completa poi con le ingenuità (i 3 punti descritti da me sopra) in cui è evidente che la Comunicazione all'Inter, ancora oggi, sia argomento sconosciuto o sottovalutato.

          Thohir presidente che parla di asian games, Tronchetti che cerca di risparmiare un euro sulla sponsorizzazione e che un giorno su 3 si augura sui giornali che l'inter faccia il grande colpo, Moratti che parla negli altri 2 giorni lasciati liberi da Tronchetti Provera per dire che quella volta che prendemmo Ronaldo a 48 miliardi...
          Capito... comunque tornando a monte a me Keita (quello della Lazio) non dispiacerebbe neanche un po'.

          Commenta


          • Originariamente inviato da davide65 Visualizza il messaggio

            Capito... comunque tornando a monte a me Keita (quello della Lazio) non dispiacerebbe neanche un po'.
            A me Keita piace e non poco (certo occorre che Spalletti e la società lavorino molto con lui, ma come potenzialità già espresse - e non - mi sembra uno dei migliori in quel ruolo in serie A). Spero che arrivi.

            A me piacerebbe anche il Keita del Lispia, ma non lo vendono quest'anno, pare mettano una clausola da 55/60 mln per il 2018 :-(((
            "L'allenatore è come un domatore di leoni: domina gli animali, nella cui gabbia conduce il proprio spettacolo, finché li tratta con fiducia in sé e senza paura. Ma nel momento in cui diventa incerto della sua energia ipnotica, ed i primi segni di timore appaiono nei suoi occhi, è perso" (Béla Guttmann)

            Commenta


            • Originariamente inviato da Aris + 34 Visualizza il messaggio

              1) le dichiarazioni di Zhang Jr a maggio in cui parlava di Inter presto tra le prime realtà mondiali
              2) #interiscoming (avrei preferito zero dichiarazioni ed un profilo basso, nel caso in cui non si andassero a prendere giocatori tipo Bale o Sanchez)
              3) aver permesso ad Ausilio e Sabatini di fare dichiarazioni contrastanti a due giorni di distanza in cui il secondo ha di fatto sputtanato il primo, dicendosi sì suo "amico" ma sottolineando che le decisioni le prenderà lui e parlando di giocatori obiettivo ben diversi da quelli menzionati da Ausilio cha parlava di profilo low cost e di top players reduci da stagioni di merda
              Perfetto, siamo d'accordo. La stampa non vede l'ora di percularci, e noi gliele serviamo su un piatto d'argento.
              Sostanzialmente l'ottimismo è legato a Sabatini e Spalletti, perchè tutti gli altri che fanno danni da qualche anno a questa parte sono ancora li....e se non erro sono gli attuali proprietari che hanno rinnovato Ausilio in primavera.
              Ergo, incrociamo le dita, ma i motivi oggettivi per essere un po' in ansia secondo me ci sono tutti, e non sono solo legati a quello che sta facendo il Milan.

              Commenta


              • riallanciandomi a quando detto da adriano non mi stupisce che una delle prime mosse id fassone sia stata l'ingaggio di Guadagnini, ex giornalisti high leve di sky, quindi esperto di funzionamento media e con agganci nel settore, quale responsabile comunicazione
                #TEAMCERVI


                O LAWAL O LA SPACCA!

                Commenta


                • Originariamente inviato da Aris + 34 Visualizza il messaggio

                  A me Keita piace e non poco (certo occorre che Spalletti e la società lavorino molto con lui, ma come potenzialità già espresse - e non - mi sembra uno dei migliori in quel ruolo in serie A). Spero che arrivi.

                  A me piacerebbe anche il Keita del Lispia, ma non lo vendono quest'anno, pare mettano una clausola da 55/60 mln per il 2018 :-(((
                  ho letto di una cifra di 75-80 fatta al Liverpool
                  «La tua vita può cambiare in un istante. Quell'istante può durare tutta una vita.»

                  http://www.bballzone.net/it/Klubas-aprasymas-6031_Olimpia_Rossonera.htm

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da brianza_biancorossa Visualizza il messaggio
                    riallanciandomi a quando detto da adriano non mi stupisce che una delle prime mosse id fassone sia stata l'ingaggio di Guadagnini, ex giornalisti high leve di sky, quindi esperto di funzionamento media e con agganci nel settore, quale responsabile comunicazione
                    Quoto.
                    "L'allenatore è come un domatore di leoni: domina gli animali, nella cui gabbia conduce il proprio spettacolo, finché li tratta con fiducia in sé e senza paura. Ma nel momento in cui diventa incerto della sua energia ipnotica, ed i primi segni di timore appaiono nei suoi occhi, è perso" (Béla Guttmann)

                    Commenta


                    • Aris ti leggo sempre con piacere ma vorrei fare un appunto. L'anno scorso avevate speso 30 milioni per Gabigol, che per dirla a modo tuo non aveva dimostrato un cazzo, eppure i giornali ne parlavano come un grandissimo colpo in prospettiva che, tra le altre cose, dimostrava la "potenza", la serietà e la validità del progetto di Suning. Ma potrei portarti gli esempi di Joao Mario, Candreva e Gagliardini, giocatori validi pagati tanto e giornali che parlavano di una Inter ritornata grande sul mercato che da lì a breve lo sarebbe tornata (grande) anche in campo. Ecco, non mi sembra che i giornalisti parlino bene solo di Juve/Milan e buttino merda sulla povera Inter. Che poi, a voler essere pignoli, se i giornalisti continuano a buttar merda sull'Inter ci sarà anche una qualche responsabilità di una società che non sa farsi rispettare dai suddetti? Purtroppo i prezzolati che vogliono buttare merda e destabilizzare ci sono sempre stati e sempre ci saranno, vedi quelli che adesso pongono dubbi su come farà Li a far fronte a questa campagna acquisti, sul perché Suning dopo aver promesso mari e monti sia ferma sul mercato (dimenticandosi che siamo a metà luglio) ecc.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da diavolorossonero Visualizza il messaggio

                        ho letto di una cifra di 75-80 fatta al Liverpool
                        Hanno dietro Red Bull, non hanno bisogno di soldi. Continuano a dire che quest'anno, con la Champions da giocare, non lo venderanno mai. Poi tutto può succedere. Ma i tedeschi su questo sono molto decisi. Tendono a tenersi i giocatori anche in scadenza di contratto. Lo Schalke per Goretzka ha ricevuto offerte da mezza Europa, lo terranno comunque anche a costo di perderlo a zero l'anno prossimo.
                        "L'allenatore è come un domatore di leoni: domina gli animali, nella cui gabbia conduce il proprio spettacolo, finché li tratta con fiducia in sé e senza paura. Ma nel momento in cui diventa incerto della sua energia ipnotica, ed i primi segni di timore appaiono nei suoi occhi, è perso" (Béla Guttmann)

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da arsenio91 Visualizza il messaggio
                          Aris ti leggo sempre con piacere ma vorrei fare un appunto. L'anno scorso avevate speso 30 milioni per Gabigol, che per dirla a modo tuo non aveva dimostrato un cazzo, eppure i giornali ne parlavano come un grandissimo colpo in prospettiva che, tra le altre cose, dimostrava la "potenza", la serietà e la validità del progetto di Suning. Ma potrei portarti gli esempi di Joao Mario, Candreva e Gagliardini, giocatori validi pagati tanto e giornali che parlavano di una Inter ritornata grande sul mercato che da lì a breve lo sarebbe tornata (grande) anche in campo. Ecco, non mi sembra che i giornalisti parlino bene solo di Juve/Milan e buttino merda sulla povera Inter. Che poi, a voler essere pignoli, se i giornalisti continuano a buttar merda sull'Inter ci sarà anche una qualche responsabilità di una società che non sa farsi rispettare dai suddetti? Purtroppo i prezzolati che vogliono buttare merda e destabilizzare ci sono sempre stati e sempre ci saranno, vedi quelli che adesso pongono dubbi su come farà Li a far fronte a questa campagna acquisti, sul perché Suning dopo aver promesso mari e monti sia ferma sul mercato (dimenticandosi che siamo a metà luglio) ecc.
                          Gabigol a livello giovanile ha segnato più di chiunque altro nel mondo. Nessuno in Brasile come lui con oltre 300 gol nel Santos. Ricordo che lo ha cercato per prima la Juve. Il Barcellona aveva una clausola di prelazione ed è andata per vie legali col Santos. Forse non era proprio (o magari non lo è) la sega dipinta oggi. Peraltro giocando una sola partita da titolare e in totale meno di 180 minuti in campionato ha segnato più di Pjaca. L'unica cosa di livello nella penosa esibizione col Norimberga è stato il suo assist per Eder. Che poi lui abbia fallito per questioni di ambientamento, caratteriali o altro non lo so, ma i commenti positivi dei giornali su di lui in quel momento potevano anche starci e avevano una motivazione.

                          Gagliardini è stato considerato all'inizio da tutti i giornali come troppo costoso (le frasi erano, come può l'Inter spendere oltre 20 mln per uno che l'anno scorso faceva la riserva in B e ha fatto solo 15 partite buone in A?). Adesso invece Kessie sembra un misto di Vieira/Rjikard e Conti un fuoriclasse assoluto.

                          Per JM le domande erano: cosa c'è dietro i 40 mln+5? Quel giocatore non li vale.

                          Su Candreva il giudizio migliore era: non avendo potuto prendere Berardi, l'Inter ha ripiegato su Candreva.

                          Il titolo che ho riportato dopo i primi 3 mesi di Perisic (16 mln buttati via) è uno dei tanti. Potrei tirare fuori un elenco lungo come un rotolo di carta igienica.

                          Leggi i commenti di questi giorni su Biglia e BV, altro esempio perfetto.


                          p.s. non è un discorso di farsi rispettare, è un discorso diverso se alcuni (carta stampata e tv) li stipendi direttamente o meno, ma questo eviterei di spiegartelo perchè lo sai già da solo.
                          Ultima modifica di Aris + 34; 17/07/2017, 15:51.
                          "L'allenatore è come un domatore di leoni: domina gli animali, nella cui gabbia conduce il proprio spettacolo, finché li tratta con fiducia in sé e senza paura. Ma nel momento in cui diventa incerto della sua energia ipnotica, ed i primi segni di timore appaiono nei suoi occhi, è perso" (Béla Guttmann)

                          Commenta


                          • Urca ... Ce né di roba.
                            Intanto Aris qui aspettavamo solo un tuo intervento per calmarci, meno male che sei arrivato, io nel pomeriggio su Suning avrei potuto scrivere di tutto.
                            Scherzi a parte è tutto condivisibile in primis l'ansia, che non nego a differenza di pacca essere legata anche a quello che sta facendo l'altra sponda del Naviglio dopo l'acquisto di Bonucci, perché fino a quel momento sembrava di vedere gli acquisti nevrotici del cazzo del Mancio.
                            Da un lato l'aspettativa di comprare gente forte davvero come dichiarato o quanto meno mai smentito ( Bastava tenere un profilo più basso ) dall'altro l'avere una rosa che oggi mi fa davvero cagare in tantissimi effettivi ( Solo in difesa io li cambierei tutti ) , insomma l'insieme delle cose mi lascia particolarmente nervoso sull'argomento.
                            Ma ti rendi conto vedere un 11 con Murillo, D'Ambrosio, Brozovic, J.Mario, Kondo. Ma avete visto il gol che ha sbagliato Brozovic con il Norimberga ? Io nella Pulizia generale pesante ci avevo creduto.

                            PS In generale chi ha comprato J.Mario e Gabigol per quei soldi non può in nessun contesto lavorativo essere ancora al suo posto. Se in parte lo è ancora ( Pur con un ruolo ridimensionato ) è perché o erano delle stecche o in ogni caso è stato responsabile solo marginalmente del tutto. In ogni caso i soldi spesi l'anno scorso sono stati un disastro.
                            _______________________________________________
                            Kay Adams: Non vedi come è ingenuo quello che dici?
                            Michael Corleone: Perché?
                            Kay Adams: Senatori e presidenti non fanno ammazzare la gente.
                            Michael Corleone: Chi è più ingenuo, Kay?

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Aris + 34 Visualizza il messaggio

                              Gabigol a livello giovanile ha segnato più di chiunque altro nel mondo. Nessuno in Brasile come lui con oltre 300 gol nel Santos. Ricordo che lo ha cercato per prima la Juve. Il Barcellona aveva una clausola di prelazione ed è andata per vie legali col Santos. Forse non era proprio (o magari non lo è) la sega dipinta oggi. Peraltro giocando una sola partita da titolare e in totale meno di 180 minuti in campionato ha segnato più di Pjaca. L'unica cosa di livello nella penosa esibizione col Norimberga è stato il suo assist per Eder. Che poi lui abbia fallito per questioni di ambientamento, caratteriali o altro non lo so, ma i commenti positivi dei giornali su di lui in quel momento potevano anche starci e avevano una motivazione.

                              Gagliardini è stato considerato all'inizio da tutti i giornali come troppo costoso (le frasi erano, come può l'Inter spendere oltre 20 mln per uno che l'anno scorso faceva la riserva in B e ha fatto solo 15 partite buone in A?). Adesso invece Kessie sembra un misto di Vieira/Rjikard e Conti un fuoriclasse assoluto.

                              Per JM le domande erano: cosa c'è dietro i 40 mln+5? Quel giocatore non li vale.

                              Su Candreva il giudizio migliore era: non avendo potuto prendere Berardi, l'Inter ha ripiegato su Candreva.

                              Il titolo che ho riportato dopo i primi 3 mesi di Perisic (16 mln buttati via) è uno dei tanti. Potrei tirare fuori un elenco lungo come un rotolo di carta igienica.

                              Leggi i commenti di questi giorni su Biglia e BV, altro esempio perfetto.


                              p.s. non è un discorso di farsi rispettare, è un discorso diverso se alcuni (carta stampata e tv) li stipendi direttamente o meno, ma questo eviterei di spiegartelo perchè lo sai già da solo.
                              Aris, i numeri di Gabigol sono notevoli, ma converrai con me che i numeri fatti nei campionati giovanili lasciano sempre il tempo che trovano. Noi abbiamo l'esempio di Mastour, uno che negli Allievi faceva le onde e che appena ha messo il naso tra i più grandi ha fatto una gran merda. Se il biglietto da visita di Gabigol sono i numeri fatti nella primavera del Santos non vedo cosa abbia da dimostrare di meno André Silva che al Porto e con la Nazionale ha messo su dei numeri di tutto rispetto alle sue prime esperienze. Certo, la prima divisione portoghese non è esattamente la Premier League e i numeri con la Nazionale li ha messi su contro le Faor Oer et similia.

                              Detto questo il punto è che per giornali che buttano merda sui movimenti di mercato dell'Inter, ce ne sono anche quelli che la buttano sul Milan o su altre società. Io ricordo ancora le parole di quel buffone di Caressa, che diceva che Li non aveva un euro per il mercato (eppure non bastava molto ad informarsi che dietro Li ci sono due grandi realtà come Huarong e Haixia e che se va male c'è il fondo Elliot che si ritroverà in mano una squadra rinforzata da vendere al miglior offerente), oppure i prezzolati delle tv locali (alla Ravezzani per intenderci, o anche finti milanisti alla Ruiu), ma non solo, che dopo degli acquisti di tutto rispetto, prima che poi arrivasse Bonucci, ci raccontavano di come Fassone e Mirabelli avessero si speso ma per giocatori tutto sommato buoni ma niente di più (e volendo è una valutazione che ci poteva pure stare), ed ora che un campione è arrivato (e forse ne arriverà un altro) ci vengono a raccontare di come Li non potrà ripagare i debiti se non arriva in CL. Ah, mi viene in mente lo stimatissimo Marco Iaria della gazza che mesi fa era addirittura andato in Cina per "investigare" sui cinesi sbagliati e testimoniare invece sulla realtà di Suning. Ovviamente l'altro giorno ha pubblicato un pezzo pieno di pompini al Milan. Le merde che buttano merda (scusami il gioco di parole) e sospetti purtroppo ci sono per tutti, sta alle società avere su un reparto comunicazione di livello che sia pronto a stanare tali merde quando si permettono di alzare la voce. E, mi scuso se non ho letto prima, ho visto che avevi già centrato il punto qualche post fa ;)

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da Aris + 34 Visualizza il messaggio
                                Ultime considerazioni sparse perché non mi piace lasciare senza risposta che ha sollecitato un mio parere in merito.
                                Ti ringrazio per le risposte. In ogni caso, come avrai visto, non sono certo qui a stracciarmi le vesti. Parlo sono di una certa preoccupazione che inizia a serpeggiare qua e là. Ho battezzato il nostro mercato più o meno a marzo e, da marzo, per me rimane sempre quello.

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X